349 8653949 info@disegnobrutto.it

FARE SKETCHNOTING CON IL DISEGNO BRUTTO

Date le tante richieste e il buon esito degli incontri sul Prendere Appunti in Riunione, il progetto Disegno Brutto finalmente offrirà un corso di Sketchnoting, ovvero un laboratorio pratico e teorico per imparare a prendere appunti visivi.

Il primo appuntamento sarà in collaborazione con T2I, centro per l’Innovazione di Treviso. I corsi di Sketchnoting avranno sempre una parte teorica online e una parte pratica in aula. D’altronde, lo sketchnoting ha bisogno di essere praticato per essere imparato… 

Molte idee presenti in questo corso sono tratte dal libro Lavorare meglio disegnando male edito da Terre di Mezzo.

Se ti interessano i temi legati al lavoro, puoi continuare a sperimentare con il corso Disegnare in Ufficio, in programma a novembre, completamente online.

Workshop di Sketchnoting

organizzato da T2I Treviso
12-19 ottobre – 9 novembre
un corso in 3 fasi online+presenza 

Impariamo a prendere appunti visivi!

Lo sviluppo del pensiero visivo, secondo molti studi, migliora l’assimilazione e la comprensione delle informazioni.
Lo strumento più adatto per tradurre idee e concetti in un linguaggio prettamente visivo è lo sketchnoting, ovvero un uso combinato di parole e disegni,
Attraverso lo sketchnoting si crea un codice visivo che ci permette di tradurre concetti, memorizzare e appuntarsi informazioni, sviluppare idee, progettare, analizzare.
In questo workshop si impareranno le basi delle sketchnoting, utilizzate anche dai facilitatori grafici professionisti.

L’obiettivo è di imparare a prendere appunti visuali: disegno semplice, scrittura, simboli, tutto quanto è necessario per riuscire a costruire un linguaggio visivo proprio. Si recupera la capacità della scrittura a mano e del disegno “brutto ma efficace”, seguendo l’approccio del Disegno Brutto.
Il workshop espande e rende pratico il capitolo dedicato allo sketchnoting del libro “Lavorare meglio disegnando male” (Terre di Mezzo, 2020) dello stesso autore.

Lo sketchnoting è utile sia per chi vuole farne un’attività professionale sia per chi voglia migliorare la propria capacità di comprensione e memorizzazione di lezioni, riunioni, conferenze.

______________________________________

Programma

Il percorso si sviluppa in tre fasi:

1. Fase Teorica
Una sessione online in cui si imparano le basi dello sketchnoting,
– Trasformare concetti astratti in disegni (dagli scarabocchi ai simboli)
– Elementi grafici per lo sketchnoting: collegamenti, contenitori, forme, strutture.
2. Fase pratica in aula
Una giornata per sperimentare lo sketchnoting
– Utilizzo degli strumenti: come usare pennarelli, carta e post-it
– Preparare lo sketchnoting: riconoscere le caratteristiche e la probabile struttura di un discorso
– Raccogliere le informazioni: imparare a riconoscere le informazioni notevoli e ad usare una modalità di ascolto efficace, tradurre simultaneamente
– Sperimentiamo lo sketchnoting: prova pratica dal vivo.
– Discussione e approfondimenti

NB tra la fase 2 e la fase 3 i partecipanti dovranno esercitarsi in 1 o 2 sketchnoting dal vivo

3. Fase di recap e discussione
Una sessione breve online in cui discutere sui risultati degli sketchnoting eseguiti. Consigli per migliorare e per proseguire l’attività.

Come si svolge

Il corso di 12 ore è organizzato in 3 modalità: I incontro parte teorica (4 ore in modalità on line), II incontro parte pratica (6 ore in presenza a t2i), III incontro (2 ore in follow up on line)

Calendario

12 ottobre 2020 – dalle 9-13 (on line) e 19 ottobre (6 ore in presenza) dalle 9-13 e dalle 14-16 e 9 novembre – attività follow up (2 ore on line)

Materiale necessario

Ogni partecipante ha bisogno di fogli A4; per disegnare userà 1 penna nera (preferibilmente di tipo Gel o a punta fine), 1 pennarello nero punta media/grossa, dei pennarelli colorati a punta media/grossa e degli evidenziatori. È gradito l’uso di Post-it® di piccolo formato.